Bianchi e Bosoni, un nuovo articolo su Casa Naturale n°82.

 

<<é una casa a costo zero, chi la abita non ha spese per il riscaldamento, la produzione di acqua sanitaria e l’impiego di energia elettrica. Merito degli impianti efficienti. Ma ancor di più e ancora prima, delle altissime prestazioni dell’involucro con struttura in legno, perché il primo metodo per risparmiare è ridurre la necessità di consumo. L’immobile è stato concepito con l’inserimento di grandi vetrate, alte fino a soffitto, sui lati est e sud, così da garantire una vista a 180° sul mare e sull’isola di berteggi. All’interno le finiture sono minima, scaldate da un parquet in rovere. L’edificio è riscaldato con pompa di calore elettrica aria/acqua, collegata all’impianto di riscaldamento/raffrescamento radiante a pavimento. Tutti è integrato da un impianto fotovoltaico e da un sistema di ventilazione meccanica controllata>> 

Recent Posts

Leave a Comment